Per una corretta visualizzazione del sito ruota il dispositivo mobile.

Mondo del lavoro
tra stereotipi
e luoghi comuni

Episodio 8

Nell’ottava puntata del podcast Job Busters, Federica Mutti sfata il mito per cui diversità e inclusione nel nostro Paese siano ancora un lontano miraggio, raccontandoci le nuove politiche adottate dalle aziende.

Per rimanere sempre aggiornato su Job Busters, iscriviti alla nostra Newsletter.

Diversity & Inclusion?
Un miraggio.

L’inclusione è un diritto fondamentale anche se, in Italia, nessuno sembra disposto a rispettarlo fino in fondo.
Ma è davvero così?

L’inclusione è un diritto fondamentale anche se, in Italia, nessuno sembra disposto a rispettarlo fino in fondo.
Ma è davvero così?

Non esattamente. Una delle figure emergenti nelle aziende italiane ha proprio a che fare con l’inclusione e la diversità. A cosa ci riferiamo?

Non esattamente. Una delle figure emergenti nelle aziende italiane ha proprio a che fare con l’inclusione e la diversità. A cosa ci riferiamo?

DIVERSITY & INCLUSION MANAGEMENT

Parliamo di quell’insieme di politiche che valorizzano la diversità all’interno di un ambiente lavorativo: dal genere all’orientamento sessuale, alle origini etniche e culturali, fino alle abilità fisiche. Per fare in modo che queste pratiche vengano applicate, è nata una figura specifica: il Diversity & Inclusion Manager.

DIVERSITY & INCLUSION MANAGEMENT

Parliamo di quell’insieme di politiche che valorizzano la diversità all’interno di un ambiente lavorativo: dal genere all’orientamento sessuale, alle origini etniche e culturali, fino alle abilità fisiche. Per fare in modo che queste pratiche vengano applicate, è nata una figura specifica: il Diversity & Inclusion Manager.

Ma quindi, alla fine, chi beneficia maggiormente delle politiche di inclusione?

Ma quindi, alla fine, chi beneficia maggiormente delle politiche di inclusione?

LA DIVERSITY & INCLUSION FA BENE A TUTTI

Se da un lato i dipendenti sono tutelati, dall’altro, secondo il Diversity Brand Index, negli ultimi anni le aziende inclusive hanno registrato una crescita dei ricavi fino al 20% rispetto alle aziende non inclusive. Del resto, ben il 74% dei consumatori dichiara di preferire i brand che investono sulla D & I.

LA DIVERSITY & INCLUSION FA BENE A TUTTI

Se da un lato i dipendenti sono tutelati, dall’altro, secondo il Diversity Brand Index, negli ultimi anni le aziende inclusive hanno registrato una crescita dei ricavi fino al 20% rispetto alle aziende non inclusive. Del resto, ben il 74% dei consumatori dichiara di preferire i brand che investono sulla D & I.

Ma sull’inclusione c’è ancora molto da imparare.
Sapete cosa si è inventata una startup italiana?

Diversity & Inclusion:

Le politiche aziendali sono il tassello fondamentale,
ma l’inclusione dipende anche dai lavoratori.

Per misurare il loro grado di sensibilità,
la startup italiana Work Wide Women
ha lanciato… un videogioco!

E, a proposito di buone idee…

E, a proposito di buone idee…

MATERNITY AS A MASTER

Chi sostiene che carriera e vita privata siano inconciliabili?
Riccarda Zezza, CEO della startup Lifeed, ha creato MAAM, un programma che insegna a sfruttare le Soft Skill maturate durante la nascita di un figlio, dimostrando come si rivelino indispensabili anche in ambito lavorativo. Empatia, Problem Solving, creatività, orientamento al risultato… niente male, vero?

Abbiamo capito che oggi la D & I è decisamente prioritaria. Così importante, da meritare un premio!

DIVERSITY MEDIA AWARD

Si tratta di un contest che premia i personaggi e i contenuti mediali che si sono distinti per una rappresentazione valorizzante e inclusiva.

Da Chiara Ferragni e Fedez, a SKAM Italia, Cartabianca, Ferro. La versione delle due e molti altri, i premi assegnati sono stati numerosi, segno che qualcosa di bello sta succedendo davvero.

Ascolta l'ottavo episodio della nuova stagione di Job Busters e dicci la tua! Ti aspettiamo tra i commenti sui nostri canali social.

Iscriviti alla newsletter!

Registrandoti dichiari di aver preso visione dell'informativa privacy e dichiari di voler ricevere la newsletter